Otis Redding è tra noi, si fa chiamare Kiwanuka

A dicembre saranno trascorsi 52 anni dalla tragica scomparsa del ventiseienne Otis Redding, il principe del soul. Colui che, con Aretha Franklin, è stato in grado di “portare la soul music nelle classifiche dei bianchi”. Ieri mi sono convinto che Otis vive, nel corpo e nel talento smisurato di Michael Kiwanuka. Il suo album omonimo è, forse, il più bel disco del 2019.

Michael Kiwanuka. Il suo album omonimo è, forse, il più bel disco del 2019.
Michael Kiwanuka. Il suo album omonimo è, forse, il più bel disco del 2019.
Read More