Con i miei occhi: Spoleto

Con i miei occhi, rubrica di immagini fotografiche, descrizioni, didascalie o semplici suggestioni. Precedenti post su Napoli e Venezia. Pubblico miei scatti, senza un criterio predefinito, a cavallo di luoghi, epoche, esperienze. Un solo filo comune: l’assenza di selfie, non li ho mai saputi fare, non mi piacciono. 

Mio padre me ne aveva sempre parlato. La frequentava negli anni 60/70 per il Festival dei due mondi, complice una sua stretta amicizia. Io, in tanti anni, non c’ero mai stato, né con lui né senza di lui. Spoleto mi ha colpito, forse l’ho vista nella stagione giusta e con la luce migliore. Ma ho finalmente capito cosa ci vedeva lui.

Ho cercato di trasferire in foto quella particolare atmosfera della mia prima volta a Spoleto: l’idea di poter vedere molto ma anche nulla. Dipende da te. E sei consapevole che, in entrambi i casi, che tu la percorra a piedi o con le scale mobili o stia ore a leggere un libro davanti al verde e all’arte che la circondano, la tua scelta è quella giusta.
Read More

Con i miei occhi: Venezia

Con i miei occhi, rubrica di immagini fotografiche, descrizioni, didascalie o semplici suggestioni. Pubblico miei scatti, senza un criterio predefinito, a cavallo di luoghi, epoche, esperienze. Un solo filo comune: l’assenza di selfie, non li ho mai saputi fare, non mi piacciono.   

Come fotografare Venezia in modo meno convenzionale? Se ci pensate è il luogo, nel mondo, nel quale è più facile cadere nella visione stereotipata. Facile e, a volte, piacevole, dal momento che quello che vedi è di una bellezza disarmante. Solo che io, approfittando di due giorni insperati nella Laguna, mi sono autoimposto questa sfida: con la mia piccola Canon avrei cercato di realizzare un album un pò diverso. Ecco, in 10 foto, la mia Venezia di marzo 2019.

Venezia, una città ideale per gli appassionati di fotografia

Read More