Otis Redding è tra noi, si fa chiamare Kiwanuka

A dicembre saranno trascorsi 52 anni dalla tragica scomparsa del ventiseienne Otis Redding, il principe del soul. Colui che, con Aretha Franklin, è stato in grado di “portare la soul music nelle classifiche dei bianchi”. Ieri mi sono convinto che Otis vive, nel corpo e nel talento smisurato di Michael Kiwanuka. Il suo album omonimo è, forse, il più bel disco del 2019.

Michael Kiwanuka. Il suo album omonimo è, forse, il più bel disco del 2019.
Michael Kiwanuka. Il suo album omonimo è, forse, il più bel disco del 2019.
Read More

Cose serie #4: When they see us

Cose serie, rubrica di trecento parole per gli otto milioni di italiani che utilizzano il videostreaming, quindi Netflix ma non solo. Non si turbino i puristi: indietro non si torna, anche questo è cinema. Una promessa doverosa: leggete tranquilli, niente spoiler.

When they see us racconta il rischio di un certo modo di fare giustizia
Jharrel Jerome è molto convincente nel personaggio di Korey Wise
Read More